L’Indicatore Ichimoku Kinko Hyo

 

L’indicatore Ichimoku Kinko Hyo (in giapponese significa “equilibrio del grafico in un’occhiata”) non è dei più noti ma permette comunque di effettuare buone previsioni fornendo segnali di acquisto e di vendita. Fu inventato dal giornalista giapponese Goichi Hosod prima della seconda guerra mondiale. In Asia ebbe da subito una larghissima diffusione mentre nel mondo occidentale arrivò solo nel ’90 ma, vista l’assenza di documentazione su questo indicatore venne accantonato. Attualmente si sta avendo un processo di “rappacificazione” con questo indicatore. A prima vista questo indicatore può generare un po’ di confusione, vista la grande quantità di linee di cui consta, ma col tempo diventa di più facile comprensione. Anzi, la sua grande forza risiede proprio nel fornire un gran numero di dati utili per il trading.

 

L’Indicatore Ichimoku Kinko Hyo

 

Proprio dal suo essere un grafico con una grande forza visiva deriva il nome. Il grafico è composto da cinque linee:

1.     “Tenkan Sen” è anche chiamata “turning line”: TS= (valore massimo + valore minimo)/2 degli ultimi 9 periodi.

2.     “Kijun Sen” è anche chiamata “standard line”: KS= (valore massimo + valore minimo)/2 degli ultimi 26 periodi.

3.     “Chinkou span” è anche chiamata “laggin line”: essa rappresenta la chiusura degli ultimi prezzi spostata indietro di 26 posizioni.

4.     “Senkou span A” è anche chiamata “first leading line”: SA= (TS + KS)/2 spostata in avanti di 26 periodi.

5.     “Senkou span B” è anche chiamata “second leading line”: SA= (valore massimo + valore minimo)/2 degli ultimi 52 periodi e spostata indietro di 26 periodi. Tra il Senkou span A e il Senkou span B viene tracciata un area colorata chiamata in italia nuvola o nebbia (in inglese è nota come “cloud” e “kumo” in giapponese).

Ma da dove ci vengono questi valori (52, 26, 9)? Questi valori rappresentano rispettivamente i due mesi lavorativi, il mese lavorativo e la settimana e mezza lavorativa in Giappone (dove si lavora dal Lunedì al Sabato). Comunque come in molti altri indicatori la scelta di questi valori può essere fatta dal trader a seconda del proprio metodo di trading. L’Ichimoku Kinko Hyo è un indicatore trend following, vale a dire un indicatore che segue il trend e questo significa che prima di aprire una posizione o di chiuderne una perderemo dei pips poiché attenderemo un chiaro segnale di termine del trend. In un certo senso si perde il gusto del rischio. Questo indicatore fornisce moltissimi segnali attraverso le sue molteplici linee, quindi conviene stare attenti poiché se un segnale ci avverte di un cambio di trend mentre altri lo confermano conviene non cambiare, bisogna aspettare più segnali forti confermino il cambiamento prima di investire.

 

Segnali

Uno dei segnali più immediati è quando la Takan Sen attraversa la Kijun Sen. Se la Takan diventa maggiore della Kijun abbiamo un segnale rialzista mentre se diventa minore sarà ribassista. Ma questo segnale può essere più o meno forte se avviene sopra o sotto la Kumo. Se il segnale è positivo e avviene sopra la Kumo sarà forte, se avviene all’interno sarà intermedio, se avviene sotto sarà debole, viceversa per i segnali negativi. Inoltre anche la Chinkou Span influenza la forza del segnale. Se la Chinkou Span è maggiore del prezzo durante un segnale rialzista questo sarà più forte, analogamente se la Chinkou Span è minore del prezzo questo sarà più debole, viceversa per i casi negativi. Questa strategia dell’Ichimoku non presenta indicazioni riguardo allo stoploss o al takeprofit. Quindi può essere conveniente mettere un stoploss 5 o 10 pips sotto la Kumo o sotto la Kijun Sen e aggiurnarlo man mano.

 

Un altro segnale molto utilizzato è quando la Kijun Sen attraversa il prezzo, questo segnale è valido per tutti i timeframe. Se la Kijun Sen scende si tratta di un segnale ribassista se invece l’attraversamento è a salire il segnale sarà rialzista. Anche in questo caso abbiamo un rinforzamento o un indebolimento a seconda della posizione rispetto alla Kumo e alla Chinkou Span.

Il segnale sarà più forte o più debole seguendo gli stessi parametri dell’altro segnale già studiato. Infine il segnale più semplice che guarda solo la posizione della Kumo e del prezzo. Se il prezzo scende al disotto della Kumo il segnale è ribassista se invece sale superdola è rialzista. Anche qui la Chinkou Span può rafforarzare o indebolire a seconda che il segnale avvenga sopra o sotto di essa. Il trading con l’Ichimoku Kinko Hyo fornisce molti segnali e conviene filtrare le entrate per non averne di falsi.

 

Summary
L’Indicatore Ichimoku Kinko Hyo
Article Name
L’Indicatore Ichimoku Kinko Hyo
Description
L'indicatore Ichimoku Kinko Hyo (in giapponese "equilibrio del grafico in un'occhiata") non è dei più noti ma permette di effettuare ottime previsioni
Author
Publisher Name
www.bonusbroker.it
Publisher Logo