Quanto guadagna un assessore comunale?

Chissà quanti di voi ad oggi si saranno posti la seguente domanda: quanto guadanga un assessore comunale? Le elezioni comunali in diversi comuni sono seguitissime, anche se c’è da evidenziare che a molti non interessano proprio.

Quanto guadagna un assessore comunale?

Quanto guadagna un assessore comunale

Quanto guadagna un assessore comunale

Ma quanto guadagna dunque un assessore comunale? Nel post di oggi cercheremo di chiarire la questione una volta per tutte. Bisogna prima di tutto sapere a tutti i costi che il ruolo dell’assessore è senz’altro un qualcosa di decisamente più importante del Consigliere, tant’è che quest’ultimo spesso vuole proprio cercare di diventare in tempi più brevi possibili un assessore comunale, e logicamente il tutto non può di certo avvenire in parti invertite.

Stipendio assessore comunale

stipendio assessore comunale

stipendio assessore comunale

Senza dilungarci più di tanto, veniamo al sodo. Come per quasi tutti i rappresentanti locali, anche l’assessore percepisce uno stipendo mensile proporzionato alla quantità di abitanti della città di cui è assessore. Dunque, in poche parole, è chiarissimo che l’assessore di una città importante come Roma, non altro che anche capitale d’Italia, guadagnerà parecchio di più rispetto ad una sua collega assessore di una città di piccole dimensioni.
Concentrandoci sui comuni, con un numero di persone molto inferiori alle mille si guadagna addirittura solo un decimo di ciò per prende il sindaco, il quale al mese riesce a malapena arrivare a 1300 euro, dunque di conseguenza un semplice assessore di un comune piccolo inferiore ai mille abitanti guadagna una miseria, soli 130 euro…. che ai tempi in cui siamo poco ci si fa.

Il guadagno dell’assessore comunale : alcune variabili da conoscere

La percentuale, quello che stiamo cercando di farvi capire, va ad elevarsi in relazione a quante persone vivono in una città, infatti da mille a 5000 abitanti la percentuale balza al 15%, tenendo sempre conto che un sindaco riesce anche a prelvare un ottimo stipendo che si attesa dui 2200 euro, viene fuori cosi che un assessore di un comune con meno di 5000 persone arriva a 400 euro mensili.
I numeri si innalzano paurosamente quando il numero di persone di una città va da 5000 a 50.000, in questo caso un semplice assessore può arrivare a guadagnare anche il 50% di quello che guadanga il sindaco, e in questo caso un assessore può arrivare a cifre decisamente importanti attorno a 2000 euro al mese e anche di più, lordi ovviamente.
Non abbiamo finito, nel caso in cui l’assessore dovesse un lavoratore completamente dipendente, oppure in pensione, questa cifrà va tassativamente a diminuire, esattamente si dimezza….

Diventare assessore conviene?

In tanti si pongono quest’altra domanda: quanto conviene realmente diventare assessore? Se volete fare soldi non è proprio la cosa più conveniente che si possa fare. Se una persona cosi di punto in bianco decide di entrare a tutti gli effetti in politica solo per fare denaro e pensa di diventare ricca, il posto di assessore bisogna obbligatoriamente sapere non è quello più adatto, sopratutto perché questo lavoro di cui vi stiamo parlando nel post toglie un sacco di tempo, è questo verrà sottratto tassativamente al tempo che di solito si dedita ad altre attività al di fuori di quelle lavorative e alla famiglia.
Inoltre, cosa importantissima da sapere, una volta finita la lunga esperienza da assessore si rimane con niente in tasca, perché non è prevista alcuna forma di vitalizio per l’assessore per quanto riguarda gli esponenti della politica locale…. La scelta a questo punto spetta a voi, ma valutate bene!